1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Uso dei loghi della Regione Emilia-Romagna
PPS Modena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Il Progetto dell' Azienda USL di Modena "Sostegno dell'allattamento al seno e puerperio: implementazione di interventi per facilitare il cambiamento delle pratiche assistenziali"

Costituzione gruppo multidisciplinare

Si delineano due livelli di coinvolgimento:

1. Gruppo di Progetto Interaziendale
Promuove il progetto e ne monitorizza l'andamento, sensibilizza le U.O. Distrettuali e di Stabilimento, verifica i risultati. La composizione prevede rappresentanti dei Punti nascita, dei Consultori familiari, dei Reparti di Pediatria e di Neonatologia, che ricoprano ruoli organizzativi o di coordinamento, oltre che dei Pediatri di Libera Scelta, della Pediatria di Comunità, del CeVEAS, dei Medici di Medicina Generale.Il Gruppo di Progetto interaziendale è coordinato dalla Direzione Sanitaria dell'Azienda USL di Modena. Si prevedono incontri poco frequenti di monitoraggio e verifica.

2. Gruppo di implementazione Distrettuale

Provvede alla realizzazione concreta della rilevazione delle criticità proprie del contesto locale, ed è composto da rappresentanti di tutte le professionalità che concorrono all'assistenza alla gravida, alla puerpera, al neonato e all'allattamento.
Il Gruppo di implementazione distrettuale è coordinato dal Dipartimento/U.O. Cure Primarie di riferimento.
Si prevedono incontri frequenti e un coinvolgimento di media intensità: per l'impegno richiesto, il lavoro viene organizzato come "Formazione sul campo", per ottenere l'accreditamento ECM.

1. Costruzione del campione di neonati (per l'arruolamento di un numero pari al 10% dei neonati del Punto nascita)
     Durata: circa 2 mesi

2. Raccolta dei dati sull'allattamento[1]:
- questionario da proporre al tempo 0; 1(7-9 gg); 2 (37-47 gg); 3 (60-70 gg), 4
(90-100 gg); 5 (120-130 gg); 6 (150-160 gg).
- Questionario per i professionisti
- Eventuale rilevazione tra le donne utenti
     Durata: 8 mesi

3. Elaborazione e analisi dei dati
     Durata: 2 mesi

4. Analisi delle criticità e definizione delle priorità su cui agire, a seconda che i risultati collochino la realtà aziendale (o dei singoli distretti) in uno dei tre possibili scenari:

- 1° - Basso tasso di inizio
- 2° - Interruzione precoce
- 3° - Interruzione tardiva
     Durata: 2 mesi

5. Stesura del piano di implementazione locale
     Durata: 2 mesi

Piano di esecuzione delle interviste

 
Tabella Piano di esecuzione delle interviste
 

Attuazione del piano di implementazione locale

Scaturirà dai dati e dalle elaborazioni delineate in precedenza.

Tempistica

1. Aprile 2007: costituzione dei gruppi, progettazione e pianificazione delle attività
2. Settembre 2007: inizio arruolamento puerpere

 

 

[1] È prevedibile un incremento della mediazione culturale per facilitare l'arruolamento delle donne straniere.