Testata per la stampa

Servizi Alcologici

La rete dei servizi alcologici, attivi in provincia, vede un sistema integrato operativo in ogni singolo distretto basato sul raccordo tra i centri alcologici locali gestiti dal settore dipendenze patologiche dell'Ausl di Modena e i gruppi di auto -mutuo -aiuto e le altre strutture sanitarie pubbliche e private e i servizi Sociali degli Enti Locali che intervengono nel trattamento dei soggetti con patologie alcol-correlate.
La rete dei servizi e delle unitā di offerta che operano in ambito alcologico nella realtā provinciale č rappresentata da:

 

I Centri Alcologici dell'Ausl di Modena

L'Ausl di Modena interviene con i Centri alcologici distrettuali (7) che operano, tramite equipe dedicate composte di figure professionali diverse (medico, psicologo, assistente sociale, infermiere, educatore), nel campo della prevenzione, diagnosi e cura dei disturbi legati al consumo e all'abuso di alcol.
I Centri Alcologici intervengono sull'utente in modo globale ed unitario, valorizzando la centralitā della persona e attuando nella fase iniziale un percorso di osservazione-diagnosi utile per proporre e attuare trattamenti terapeutico-riabilitativi individualizzati, multifocali e flessibili, secondo le linee guida e i protocolli clinici definiti a livello aziendale e sottoposti a periodica verifica.
Dal 1996 (anno di apertura) al 2005 compreso, i centri alcologicio dell'Azienda Usl di Modena hanno rilevato un aumento costante dell'utenza alcol-dipendente che fruisce di trattamenti integrati erogati dalle unitā di offerta del sistema dei servizi alcologici.
Nel 2007 ha seguito con programmi e trattamenti terapeutici diversificati n 727 utenti con disturbi da uso e abuso di alcol. Il profilo dell'utente dei centri alcologici indica che:
č maschio per il 76,8% dei casi e femmina nel 23,2%, ha un etā media di 46 anni, possiede il diploma di primo grado della scuola dell'obbligo (39,4%), mantiene un lavoro (65,8%) ed č celibe o nubile (50,8%) .
I trattamenti di cura e riabilitazione possono prevedere in base alle necessitā cliniche una gamma di possibili interventi quali: trattamenti disassuefanti e di diagnosi e cura delle patologie correlate, interventi socio-educativi, psicoterapie individuali o familiari, inserimento in gruppi di auto-aiuto, percorsi in strutture diurne o residenziali, ricoveri ospedalieri in reparti dedicati per terapie intensive, inserimenti ergoterapici, ecc...
Collaborano inoltre con le associazioni di auto-mutuo aiuto presenti sul territorio (Club Alcolisti in Trattamento, Alcolisti Anonimi, Familiari di Alcolisti Anonimi) e con gli altri servizi sanitari e sociali del territorio, per favorire: l'inserimento nei gruppi di auto-aiuto degli alcolisti e dei loro familiari, l'attuazione di programmi integrati di cura e la realizzazione di programmi di prevenzione e di sensibilizzazione rivolti alla popolazione in generale.
E'inoltre attivo dal 2004 presso il Centro Diurno "Colombarone" di Magreta di Formigine gestito dal Servizio dipendenze patologiche di Sassuolo un percorso di cura per alcolisti. che prevede la frequenza giornaliera in regime semiresidenziale per sei settimane dei pazienti in trattamento.
Indirizzi, telefono, fax, dei centri alcologici, dei Gruppi di auto aiuto e del centro diurno ( box vedere conta i bicchieri)

Centri Alcologici dell'Azienda USL:

 
 
Numero Verde 800-033033
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito