1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Uso dei loghi della Regione Emilia-Romagna
PPS Modena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina


Attenta! Non farti stendere dall'alcol

 

Cosa devi sapere per non rischiare

In aprile, mese dedicato a livello nazionale alla prevenzione alcologica, le Aziende sanitarie modenesi promuovono la campagna "Attenta! Non farti stendere dall'alcol", che prevede numerose iniziative nel territorio della provincia di Modena.

 
alcol

La campagna gioca su toni ironici e colori vivaci per attirare l'attenzione e far riflettere su un tema serio: i rischi  per le donne derivanti dal consumo di alcol. L'iniziativa, sostenuta dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria e dalla Società Italiana di Alcologia, è realizzata insieme alle associazione di auto-aiuto della provincia (Al-ANON - Familiari di Alcolisti, AA - Alcolisti Anonimi, CAT - Club Alcologici Territoriali) e ad AIOP Emilia-Romagna (Associazione Italiana Ospedalità Privata, in particolare le case di cura private accreditate Villa Rosa e Villa Igea di Modena), con la collaborazione dei Comuni della provincia di Modena, Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Ordine provinciale dei Farmacisti, Federfarma Modena e Farmacie comunali di Modena S.p.A.

 
 
 

I materiali della campagna

 
locandina

La locandina sintetizza le principali informazioni che una donna dovrebbe tenere presenti riguardo il consumo di bevande alcoliche per non mettere a rischio la propria salute e sicurezza.

 
 
pieghevole

Il pieghevole fornisce informazioni approfondite sull'uso consapevole dell'alcol e sui rischi che un consumo non moderato può provocare alle donne nelle diverse fasi della vita e riguardo situazioni/tematiche dell'universo femminile.

 
 
.
.
.

Un piccolo gadget, una molletta da bucato che ribadisce l'ironica metafora suggerita da immagine e slogan della campagna, contribuisce a diffondere il messaggio di prevenzione.

 

Info su campagna e materiali:
ppsmodena@ausl.mo.it

 
 

Alcuni suggerimenti per non correre rischi

Alcol e...

...DONNE
Le donne sono più vulnerabili agli effetti dell'alcol rispetto agli uomini e, a pari quantità di bevande alcoliche, in loro corrisponde un livello di alcolemia più alto perchè
1) nella donna la capacità di metabolizzare l'alcol è circa dimezzata;
2) il corpo femminile è più esile e più povero di acqua, così che il tasso di alcol nel sangue e nei tessuti è più alto;
3) gli ormoni femminili potenziano l'azione dell'alcol.
Ecco perché la quantità di alcol ritenuta a "basso rischio" per la donna è la metà rispetto a quella per l'uomo.
 
... CICLO MESTRUALE
Durante i 2-3 giorni precedenti il ciclo e durante l'ovulazione, il corpo è ancora più sensibile all'alcol i cui effetti sono avvertiti più rapi­damente. Inoltre l'abuso di alcol può indurre delle irregolarità del ciclo mestruale, sia aumentando le perdite irregolari sia causando ritardi o assenze del ciclo.
 
... SESSUALITÀ
L'alcol è ancor più tossico e dannoso nelle donne che assumono contraccettivi ormonali; inoltre, predisponendo a dimenticanze ed episodi di vomito, l'alcol potrebbe influire sull'efficacia della pillola.
Lo stato di ebbrezza porta all'aumento di rapporti sessuali non desiderati o non protetti, esponendo al rischio di gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili.
 
... FERTILITÀ
L'alcol riduce la fertilità. Chi cerca di avere un bambino deve prendere in considerazione di ridurre o eliminare completamente il consumo di bevande alcoliche.
 
... GRAVIDANZA
L'alcol attraversa la placenta e arriva direttamente al feto ad una concentrazione simile a quella della madre che ha assunto la bevanda alcolica.
Un consumo di alcol superiore alle tre unità alla settimana nel primo trimestre di gravidanza aumenta il rischio di aborto spontaneo di 2/3 volte.
Quando la madre consuma alcol in quantità elevate mette a rischio la salute del proprio bambino, favorendo lo sviluppo di patologie, anche gravi, che possono persistere anche dopo la nascita. Gli esiti negativi che si possono presentare nel bambino sono difetti alla nascita, danni cerebrali, rallentamento nell'accrescimento, anomalie morfologiche, deficit cognitivi, sociali, emotivi, comportamentali e ritardo mentale fino alla vera e propria sindrome feto alcolica.
Poiché non è ancora stata definita una soglia dialcol considerata "sicura" per il bambino dentro la pancia, non bere alcolici in gravidanza è il comportamento più sicuro.
 
... ALLATTAMENTO
Durante l'allattamento al seno, il bambino assume la maggior parte di ciò che la mamma mangia e beve, compreso l'alcol che è particolarmente dannoso per un organismo che sta crescendo e maturando. Gli effetti sul bambino possono essere riduzione nell'assunzione di latte, riduzione dell'aumento del peso, cambiamenti nel ritmo del sonno, rischio di ipoglicemia e disturbi dello sviluppo psicomotorio. Per chi allatta al seno, non bere alcolici è il comportamento più sicuro.
 
... MENOPAUSA
Il consumo di alcol influisce negativamente sull'equilibrio ormonale causando menopausa precoce, aumento di vampate e aggravando alcuni sintomi frequenti in questa fase della vita, come alterazioni dell'umore e sintomi depressivi.
 
...CANCRO AL SENO
Da diversi studi scientifici anche recenti è emerso che esiste una relazione tra il consumo di quantità, anche moderate, di alcol e l'insorgenza del tumore al seno.
 
...OSTEOPOROSI
Numerosi studi hanno dimostrato gli effetti dannosi dell'alcol sulle ossa. L'alcol riduce la capacità di produrre "osso nuovo" e rende le ossa più fragili, aumentando il rischio di fratture.
 
...BENESSERE MENTALE
Berealcolici non aiuta ad affrontare le difficoltà della vita, anzi rischia diaggravare i sintomi di ansia e depressione e contribuire allo stress.
 
...SICUREZZA PERSONALE
L'alcol abbassa le inibizioni e questo comporta una maggiore probabilità di trovarsi in situazioni a rischio: essere in stato di ebbrezza rende le donne più vulnerabili agli incidenti e alle aggressioni fisiche e sessuali.
 
... VIOLENZA
L'alcol può essere un fattore determinante per atteggiamenti o comportamenti violenti che spesso si manifestano all'interno della famiglia.
Se la persona che ci sta vicino è incline a comportamenti violenti bisogna cercare aiuto e prendere sempre in considerazione la sicurezza propria e degli altri.
 
... GUIDA
L'alcol influisce negativamente sulla guida di veicoli, esponendo a forti rischi di incidenti stradali. Oltre ai pericoli per la salute propria e di altri, il binomio "alcol e guida" mette a rischio la conducente anche di ritiro della patente e di altre sanzioni previste dal Codice della Strada.
Se si deve guidare, non bere alcolici è il comportamento più sicuro.
 
... DIETA
L'alcol è una sostanza tossica e non un nutriente, infatti non contiene nessun elemento importante dal punto di vista nutrizionale; ha però un elevato potere calorico e dunque "ingrassa": ogni grammo di alcol etilico apporta circa 7 chilocalorie, quasi il doppio rispetto a proteine e carboidrati (4 kcal) e quasi uguale a quello dei grassi (9 kcal).
Alle calorie dell'alcol si aggiungono poi quelle dello zucchero contenuto in molte bevande alcoliche. L'alcol, inoltre, stimola l'appetito.
Limitare in consumo di bevande alcoliche o smettere di bere è una delle indicazioni per ridurre o mantenere il peso.
 
... DONNE ANZIANE
Nell'anziano la capacità di metabolizzare l'alcol diminuisce in maniera rilevante. È pertanto consigliabile non superare il limite complessivo di 1 bicchiere al giorno e non bere mai a stomaco vuoto o insieme a eventuali farmaci.
 
... FARMACI
L'alcol interferisce con l'azione di molti farmaci, alterandone l'effetto in maniera spesso imprevedibile. Il foglietto illustrativo di molti farmaci contiene, infatti, l'indicazione di non consumare alcol nel corso di una terapia farmacologia specifica.

 
 
 
 

I dati sul consumo di alcol

 

Il programma delle inziative

Durante il mese di aprile le donne in gravidanza che accedono Consultori familiari e alle Unità operative ospedaliere di Ostetricia-Ginecologia dell'Azienda USL di Modena saranno sensibilizzate sui rischi per sé e per il bambino derivanti dal bere alcolici e riceveranno il materiale informativo della campagna.


Formazione

 

Distretto di Carpi

17 aprile ore 20.30 - Liceo M.Fanti - Carpi
"Adolescenze: le storie dei ragazzi incontrano le storie dei genitori" - incontro per i genitori degli studenti di prima e seconda del Liceo "M. Fanti" che realizzano il progetto "Scuole libere dall'alcol", a cura del Centro Alcologico e del Servizio di Psicologia

18 aprile ore 9.00-11.00 - Consultorio familaire - Carpi
"Alcol e donne: ascoltare e capire" - confronto e riflessioni tra gli operatori sanitari di Centro Alcologico, Consultorio Familiare, Unità operativa di Ostetricia-Ginecologia, con la presenza dei volontari dei gruppi di auto aiuto AA, ACAT e Al.Anon

 

Distretto di Mirandola

1 aprile ore 16.30 - Auditorium del Castello Pico - Mirandola

Presentazione della campagna "Attenta! Non farti stendere dall'alcol" a cura del Centro alcologico,  in occasione di un concerto lirico organizzato dall'Associazione "Amici della Musica" di Mirandola e dall'Assessorato alla Promozione della Città e del Territorio del Comune di Mirandola

 

24 aprile ore 19.00 - Ristorante pub "Il pasteggio a livello" (via Perossaro Vecchia n. 407) - S. Felice sul Panaro
Punto informativo e test con l'etilometro a cura del Centro Alcologico in collaborazione con AVIS Giovani, in occasione della semifinale del concorso musicale per band emergenti "Avis factor"

 

Distretto di Modena

Mese di aprile - Biblioteca comunale Delfini - Modena
Mostra di libri sul tema della campagna di prevenzione alcologica donna e alcol, allestita presso la sezione "Educazione e Cura"

16 aprile ore 21 - Sala Truffaut - Modena          
Cineforum a cura di Comune di Modena e Centro Alcologico: proiezione di un film e discussione, con la partecipazione delle associazioni di auto aiuto AA, Al-Anon e ACAT e del Centro Documentazione Donna
 
16 e 23 aprile ore 10.30 -  Centro Diurno dell'Ospedale privato accreditato Villa Rosa - Via F.lli Rosselli, 83 - Modena
Le associazioni di auto aiuto si presentano. I rappresentanti delle associazioni di auto aiuto presentano ai degenti della struttura le attività svolte nei loro gruppi

18 aprile ore 15 - Sala Multifunzionale del Centro Diurno dell'Ospedale privato accreditato Villa Rosa - Via F.lli Rosselli, 83 - Modena
"Alcol a Modena. Villa Rosa illustra i percorsi per il trattamento delle problematiche alcol correlate", incontro aperto alla cittadinanza, con interventi del dr. Annovi (rappresentante dei Centri alcologici dell'Azienda USL di Modena e responsabile gruppo di progetto Alcol), il dr. Papili (responsabile del Centro Diurno progetto alcol di Villa Rosa), il dr. Pedretti (referente alcol di Villa Rosa) e i rappresentanti delle associazioni di auto mutuo aiuto

24 aprile ore 15 - Sala Multifunzionale del Centro Diurno dell'Ospedale privato accreditato Villa Rosa - Via F.lli Rosselli, 83 - Modena
Proiezione di un film sul consumo di alcol, seguita da breve riflessione sull'argomento con gli operatori e i rappresentati delle associazioni di auto aiuto

26 aprile ore 10.00-13.00 - La Tenda del Comune di Modena c/o Parco Novi-sad - Modena
Incontro sul tema donna e alcol tra  4 classi del ITCS "Barozzi" e gli operatori del Centro Alcologico, dello Spazio Giovani del Consultorio Familiare, del Progetto Buonalanotte dell'Assessorato politiche giovanili del Comune, con testimonianze delle associazioni AA, Al-Anon e ACAT e della Casa della donne
 
5 maggio ore 11 - Centro Famiglia di Nazareth - Modena
Presentazione del "Questionario per la valutazione della sensibilità alle problematiche alcol-correlate dei medici pediatri" a cura del Gruppo interaziendale di progetto "Alcol" delle  Aziende sanitarie di Modena.
Durante la mattinata di aggiornamento sarà distribuito il materiale informativo delle associazioni AA, Al-anon, ACAT

 

22 aprile ore 18.00-23.00 - Centro Giovani - Maranello
Iniziativa performance Contest hip hop sul tema dei sani stili di vita, a cura del Progetto Strada Facendo, Unione dei Comuni del Distretto Ceramico e del Servizio Dipendenze Patologiche

28 aprile ore 8.30-13.00 - Aula Magna ITI Volta - Sassuolo
"L'alcol e i giovani.. Io donna modello di vita", performance libere, testimonianze, band musicali e aperitivo analcolico
 
28 aprile ore 17.00-20.00 - Temple Bar (via Parco, 4) - Sassuolo
"Io donna...no alcol", serata in rosa con aperitivo analcolico, a cura di Progetto Aigvs e Strada Facendo, Unione dei Comuni del Distretto Ceramico e del Servizio Dipendenze Patologiche

 

Mese di aprile - Centro di Pavullo e di Fanano
Il centro  si apre al confronto sui temi dell'alcol - esposizione locandina "Attenta! Non farti stendere dall'alcol"  in tutti i  locali che aderiscono all'iniziativa.

13 aprile e 20 aprile dalle ore 18 - Pavullo

 


Happy Hours analcolici...in rosa nei seguenti locali:
Bar Degustazione Giardini, via Giardini 122
Bar Frignano, Via Giardini, 24
Bar Golosangolo, Zona Palazzo Domus, via Giardini, 228
Caffè Zanotti, via Giardini 34
Caffè Speranza, via Giardini 140
Osteria del Conte, Piazza Montecuccoli 8
Mister Frog, via Giardini 178
Offerta 4x3 per tutte le donne: su 4 aperitivi analcolici, uno è gratuito!!!
Saranno presenti operatori del Centro Alcologico per illustrare e distribuire materiali informativi

13 aprile e 20 Aprile - Pavullo
Menù...in rosa al ristorante Corsini, via Giardini 121

15 aprile e 22 aprile - Pavullo
Menù...in rosa all'Agriturismo Belvedere, via Pratolino, 57 (Offerta 5x4: ogni 5 menù in rosa, uno è gratuito)

17 aprile ore 14.30-16.30 - Sala "Ragazzi" del Distretto sanitario (via  Martiri, 63) - Pavullo
"Alcol e salute femminile", incontro informativo rivolto alla popolazione, a cura degli operatori del Centro Alcologico e del Consultorio Familiare, nell'ambito dell'iniziativa "Fumo e gravidanza"

26 aprile ore 18 - Sala "Dei 55" del Distretto sanitario (via  Martiri, 63) - Pavullo
"Riflessioni sull'alcol: quello che le donne non dicono". Parteciperanno alla serata operatori del Centro Alcologico e del Consultorio Familiare; è previsto l'utilizzo di materiale video
 
3 maggio dalle ore 18.00 - Fanano
Happy Hour analcolico...in rosa presso il bar La Pace - via Roma 2
Offerta 4x3 per tutte le donne: su 4 aperitivi analcolici, uno è gratuito!!!
Saranno presenti operatori del Centro Alcologico per illustrare e distribuire materiali informativi

 

Distretto di Vignola

29 marzo ore 21 - Spazio Eventi "L.Famigli" - Spilamberto
"L'Alfabeto differente" - Stimoli e riflessioni attraverso la proiezione interattiva di spezzoni cinematografici e letture, nell'ambito del progetto "L'Alfabeto Differente - Percorsi di educazione alla salute e di prevenzione delle dipendenze nel territorio di Spilamberto", a cura di Servizio Dipendenze Patologiche, Servizio di Psicologia, Spazio Giovani, centro Adolescenza, LAG Coop. Sociale, Comune di Spilamberto, Unione Terre di Castelli

4 Aprile  ore 10.45-12.30 Sala Corsi Nascita dei Poliambulatori AUSL - Spilamberto
"Alcol ... e gravidanza ... e allattamento ... e donne", dialogo e incontro informativo sugli effetti dell'alcol in gravidanza e in allattamento con le mamme  partecipanti al 3° e  4° "Corso nascita", a cura di Centro Alcologica e Consultorio Familiare 

23 Aprile ore 20.30 - Scuola Secondaria di Primo Grado "G.Graziosi" - Savignano sul Panaro
"Quando la violenza comincia dagli animali. Progetto Etil_Etica: dialogo sui rischi dell'abuso di alcol", incontro rivolto a genitori promosso da Istituto Comprensivo di Savignano, Comune di Savignano - Assessorato e Commissione scuola, LAG Coop. Sociale e Servizio DIpendeze Pataologiche del Distretto sanitario di Vignola.
Sono previsti interventi di: Francesca Sorcinelli - Progetto Linkitalia, Luca Amadessi - LAG Cooperativa Sociale, Devis Ghidoni - Servizio Dipendenze Patologiche di Vignola


Incontro SavignanoIncontro Savignano


Mese di Aprile - Sedi dei servizi dell'azienda USL - Distretto di Vignola
"Attenta! Non farti stendere dall'alcol" - Per tutto il mese di aprile nelle sedi dei servizi sanitari (in particolare Centro Alcologico, Distretto, Consultorio Familiare, Poliambulatori e Ospedale) presenza di installazioni dedicate alla campagna di prevenzione alcologica e distribuzione di materiale informativo

 
foto vignola


Mese di aprile - Centro per le Famiglie - Vignola
"Alcol e donne ... in vetrina" - Per l'intero mese la vetrina del Centro per le Famiglie sarà allestita con scenografie dedicate alla campagna di prevenzione alcologica e saranno distribuiti materiali informativi; a cura di centro Alcologica, Centro per le Famiglie e Unione Terre di Castelli
 
Mese di aprile - piazza Matteotti - Marano s/P
Presso la grande quercia allestimento dedicato alla presentazione della campagna di prevenzione alcologica, a cura del Comune di Marano

 

Mese di aprile - Biblioteca comunale - Castelfranco
Allestimento di una sezione di libri sul tema della campagna di prevenzione alcologica donna e alcol

Mese di aprile - Biblioteca comunale - Nonantola
Allestimento di una sezione di libri sul tema della campagna di prevenzione alcologica donna e alcol

12 aprile ore 11 - Consultorio familiare - Castelfranco
"I rischi dell'alcol in gravidanza e allattamento", intervento informativo a cura degli operatori del Centro alcologico nell'ambito del corso preparto organizzato dal Consultorio familiare per le donne in attesa di un bambino. Per tutto il mese sarà a disposizione materiale informativo

20 aprile dalle ore 18 alle 20 - Castelfranco

 


"No alcol no party? No, thanks"
, aperitivi analcolici accompagnati da letture di brani e storie di vita a cura di un gruppo di donne affiliato al "V day", nei seguenti bar:
Le Cascate - Via Martiri, 403
Caffè Piccolo - Via Martiri, 265
Bar K2 - Via Martiri, 293
Royal Cafè - Via Martiri, 189
Nuovo V3 - Via Dei Mugnai, 7
Bar Roxy - Via Martiri, 231

20 aprile dalle ore 18 alle 20 - Corso Martiri - Castelfranco
Punto informativo con distribuzione del materiale della campagna "Attenta! Non farti stendere dall'alcol" a cura di rappresentanti di AA, CAT  e Al-Anon, tra orologio e semaforo del centro

 


24 aprile - Centro aggregazione giovani Kavò - Via Nenni, 9 - Castelfranco
Aperitivo analcolico e distribuzione di materiale informativo a cura degli educatori della cooperativa Voli  nell'ambito di una rassegna cinematografica 

 

conferenza stampa

La campagna è stata presentata in occasione di una conferenza stampa il 3 aprile 2012.