1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Uso dei loghi della Regione Emilia-Romagna
PPS Modena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Integratori Alimentari ed attività motoria

 

Pagina in collaborazione con Alimenti & Salute: la newsletter del Servizio Veterinario e Igiene degli Alimenti e Nutrizione della Regione Emilia Romagna che si occupa di sicurezza alimentare e nutrizione, uno spazio per trattare gli integratori alimentari, la salute e l'attività motoria.

 

Integratori per l'infanzia, Antitrust multa Humana Italia per claim salutistici

Claim salutistici scorretti per pubblicizzare integratori alimentari adatti alla prima infanzia. L'Antitrust ha inflitto una multa di 110mila euro all'azienda Humana Italia per aver pubblicizzato in modo scorretto diversi integratori alimentari (Ditrevit Forte e Ditrevit Forte K50, Colecalcium, Difensil Junior e ChetoNex) particolarmente adatti alla prima infanzia, vantandone gli effetti salutistici rispetto a malattie come il deficit di accrescimento osseo e scheletrico e rispetto alla cura di disturbi vari come la chetosi.
(17 Giugno 2014)
Fonte

 

Salute: boom consumo integratori, non sempre aiutano

Italiani sempre più "dipendenti" dagli integratori alimentari. "Ma non sempre sono utili e l'abuso in determinati casi può essere rischioso per l'organismo", è l'allarme lanciato dall'Ordine nazionale dei biologi (Onb) riuniti a Roma per la V Conferenza nazionale sulla nutrizione. Sono quasi 158 mln le confezioni vendute in farmacie e parafarmacie da agosto 2012 ad agosto 2013 (+3,7% da agosto 2011,+4,3% nei 12 mesi), secondo i dati forniti lo scorso ottobre al 'NutraceuticaForum' organizzato da Ims Health. Gli integratori più gettonati sono quelli per l'apparatogastro-intestinale, al primo posto per consumi (sono il 27% di tutti quelli venduti in Italia).
(16 Maggio 2014)
Fonte

 
 

FederSalus: "Non esistono integratori alimentari anti-impotenza"

"Non esistono integratori alimentari anti-impotenza": è quanto precisa Federsalus, Associazione Nazionale Produttori Prodotti Salutistici, di fronte alla recente allerta del Ministero della Salute su un prodotto etichettato come integratore alimentare, il "Max Erectum Forte", proveniente dalla Repubblica Ceca, venduto online, contenente una sostanza ad attività farmacologica (hydroxythiohomosildenafil). 
(16 Maggio 2014)
Fonte

 
 

Proteine truccate: Nutrienti di legumi e soia travestiti da pasta, pane, biscotti: è il nuovo business dimagrante

Il mercato delle proteine si fa i muscoli. Con un nuovo business di integratori "invisibili", ma ben strillati sull'etichetta, che stanno conquistando i mercati e i consumatori attenti alla linea - cioè, potenzialmente, tutti. Ieri erano barrette, pillole e polveri in enormi barattoli in vendita in negozietti "da palestrati", oggi sono biscotti, pasta, panini a base di proteine ma simili ai carboidrati all'occhio e al palato, venduti in negozi "per tutti": panetterie, supermercati, alimentari bio. Lo slittamento ha fatto i miracoli, considerati i tempi di crisi (il crollo delle spese di carne e pesce nel 2013 è arrivato al -6% e -20% secondo Coldiretti) e nel 2017 raggiungerà un giro d'affari pari a 12,4 miliardi di dollari, secondo un'indagine della Bbc.
(17 Marzo 2014)
Fonte
 
 

 
 

Prima colazione: interazioni tra alimenti, integratori e farmaci

La prima colazione è spesso l'occasione migliore per assumere integratori alimentari e, per chi ne ha bisogno, farmaci. La condizione di digiuno da diverse ore e lo stomaco vuoto, possono facilitare l'assorbimento di alcuni principi attivi e/o micronutrienti.
(26 Febbraio 2014)
Fonte

 
 

Cancro alla prostata. Troppo selenio insieme a vitamina 'E' ne aumentano il rischio

In uomini con determinati livelli di selenio di base, questi integratori, ad alte dosi, aumentano in maniera statisticamente significativa il rischio di tumore alla prostata. Il risultato su Journal of the National Cancer Institute si fonda su un campione di alcune migliaia di uomini
(25 Febbraio 2014)
Fonte

 
 

Allarme integratori: casi di epatite non virale e presenza di cloramfenicolo

Attraverso il sistema Infosan sono stati segnalati 62casidi epatite non virale negli Stati Uniti, un caso in Irlanda e due inNuovaZelanda legati all'assunzione dei seguenti integratori alimentari:OxyELITE ProSuper Thermo Capsules, OxyELITE Pro Ultra-Intense Thermo Capsules,OxyELITE ProSuper Thermo powder, VERSA-1. Sempre attraverso il sistema Infosan, le autorità sanitarie canadesi hanno comunicato, l'11 Novembre scorso, il richiamo di integratori alimentari, destinati al mercato canadese, per la presenza di cloramfenicolo (CAF), un antibiotico, il cui uso è stato vietato dalla legislazione comunitaria a causa degli effetti tossici sulla salute umana. Secondo le indagini la ditta "Specialità Enzymes & Biotecnologies" avrebbe fornito materie prime contaminate ad altre aziende canadesi produttrici di integratori alimentari. Di conseguenza i prodotti ottenuti da tali materie prime sono a rischio di contaminazione. Successive analisi avrebbero evidenziato, seppure in concentrazioni non elevate, la presenza di CAF nei seguenti integratori: Vega One Vanilla Chai (437 g e 874 g) e Vega Sport Performance Chocolate.
(21, 22 Novembre 2013)
Fonte 1, Fonte 2